Eutelia Spa - dichiarato lo stato di insolvenza

Providers Italiani

Moderatore: phpBB Moderatori

Messaggioda MarcoR » gio lug 01, 2010 8:52 am

Arezzo, 1 giugno 2010
Comunicato Stampa
Si comunica che, a seguito di ricorso del Pubblico Ministero, il Tribunale di Arezzo in data
odierna ha dichiarato lo stato di insolvenza di Eutelia Spa con nomina dei commissari
giudiziali nelle persone ...... continua qui http://www.eutelia.it/images/stories/in ... 062010.pdf

Arezzo, 7 giugno 2010
Garanzia continuità dei nostri servizi.
Gentile Cliente,
Il Tribunale di Arezzo, con recente sentenza, ha dichiarato lo stato di insolvenza della Società e ha nominato tre commissari giudiziali. Tutte le relative informazioni sono disponibili sul sito www.euteliait, area investitori, comunicazioni al mercato.

http://www.eutelia.it/index.php?option= ... temid=2567

Non me la sento di aggiungere alcun commento, solo speriamo che questa realta, che nel bene e nel male gli va riconosciuto di aver contribuito significativamente alla diffusione del VoIP in Italia, non muoia.
Avatar utente
MarcoR
Expert
Expert
 
Messaggi: 457
Iscritto il: ven gen 12, 2007 9:52 pm
Località: Como
Ha ringraziato: 0 volta
Hai ringraziamenti: 0 volta

Messaggioda Skumpic » gio lug 01, 2010 12:55 pm

Come insegnava il mio prof a lezione: in caso di insolvenza gli unici sicuri di portare a casa l'onorario sono i curatori fallimentari (ndr: anche con belli zeri prima della virgola di solito).

Auguri a tutti gli altri.
b]Causa tempo non mi connettero più di un paio di volte alla settimana al forum.In quelle poche volte sarà data precedenza assoluta ai post NON attinenti installazioni commerciali (o che io reputo tali a mio insindacabile giudizio)[/b]
Skumpic
Guru
Guru
 
Messaggi: 2075
Iscritto il: mer apr 13, 2005 5:05 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Hai ringraziamenti: 3 volte

Messaggioda massinge » ven lug 02, 2010 12:21 pm

Tecnicamente Eutelia S.p.A: non è ancora fallita, lo sarà solo se i commissari giudiziali valuteranno la irreversibilità della insolvenza entro 30 gironi.

Per maggior chiarezza allego il link per poter visualizzare la sentenza in versione integrale:
sentenza dichiarativa  di insolvenza

La situazione certo non è delle più rosee, ma non  detto che fallisca, se si riesce a pagare i creditori continuando la attività.


Ciao!
Ultima modifica di massinge il ven lug 02, 2010 12:37 pm, modificato 1 volta in totale.
Fon WLAN  7170 b1.1 by Vocesuip dsl 57.10
5140 firm. 43.04.57 mod. En dsl driver 57.10
Fon WLAN firm. 08.04.26 EN
Fon WLAN firm. 08.04.49 EN dsl driver 57.10
Avatar utente
massinge
Guru
Guru
 
Messaggi: 4580
Iscritto il: mar feb 20, 2007 9:56 am
Località: Sassari - Sardegna
Ha ringraziato: 2 volte
Hai ringraziamenti: 7 volte

Messaggioda Skumpic » ven lug 02, 2010 1:17 pm

Siamo realisti
... questi non hanno nemmeno versato le fideiussioni per perfezionare l'accertamento con adesione su 2 soli periodi d'imposta ....  e gliene stanno accertando altri 2 ....
b]Causa tempo non mi connettero più di un paio di volte alla settimana al forum.In quelle poche volte sarà data precedenza assoluta ai post NON attinenti installazioni commerciali (o che io reputo tali a mio insindacabile giudizio)[/b]
Skumpic
Guru
Guru
 
Messaggi: 2075
Iscritto il: mer apr 13, 2005 5:05 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Hai ringraziamenti: 3 volte

Messaggioda frizzo1 » ven lug 02, 2010 5:55 pm

Siamo ancor più realisti com'è stato possibile far acquisire il controllo ad una società specializzata in fallimenti ? Attraverso il gioco delle scatole cinesi (vuote ).

Com'è che sei hai bisogno di un mutuo, prestito, devi esibire all'istituto di credito innumerevoli garanzie, ed invece ad una tale società,con cotanto curriculum, è stato permesso l'acquisto ( a costo zero) di una società sana e con ordinativi anche da parte dello Stato ? Piano politico, finanziario, per deprezzarla e passarla agli amici, o ad amici degli amici.

Eutelia, come altre società considerate sane , sta fallendo per un puro disegno speculatio. Un altro tassello dell'Italia pioniera in un settore all'avanguardia , che salta in aria.

I precedenti illustri non mancano: Olivetti, ex-SIP , WIND, tutte società fiore all'occhiello, svendute e depredate , passandole gratis o a pochi centesimi ad amici e prestanome.

La preoccupazione  morale, ancor prima del vostro contratto o del vostro numerino voip, dovrebbe andare ai lavoratori, alle loro famiglie ed a questo intero Paese , che sta andando pezzo dopo pezzo in frantumi, per le speculazioni dei soliti ignoti , meglio dire noti.

Se Eutelia scomparirà si porterà con sè un altro tentativo da parte dell'Italia di alzarsi dal suo stato di torpore, succube di monopoli pseudostranieri, se ne andrà con un altro tentativo fallito di offrire dignità ai lavoratori, perchè di questo si tratta ancor prima di semplice cartamoneta. Se Eutelia fallirà , sarà un fallimento per l'intero Paese, e ci ritroveremo tutti più poveri, non solo i dipendenti e le loro famiglie.

Esprimo la mia vicinanza, per quello che possa valere , a quante sono vittime incolpevoli di un disegno criminale e spietato più grande di loro.
Avatar utente
frizzo1
Beginner
Beginner
 
Messaggi: 67
Iscritto il: sab mar 20, 2010 7:46 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Hai ringraziamenti: 0 volta

Messaggioda happyvoip » sab lug 03, 2010 9:59 pm

Non c'è nulla di cui stupirsi alle notizie di Eutelia. Avete presente Telecom? State seguendo le notizie giudiziarie di questi giorni a proposito della gestione Tronchetti?
Eutelia è un granello di sabbia rispetto a quanto è successo in Telecom:  una grande enorme corruzione political/finanziaria.
Stravolge gli equilibri in un modo talmente pericoloso che ci hanno messo il  " segreto di stato". Evidentemente c'è un timore di destabilizzazione se fosse diffusa  la verità.
E siamo solo all'inizio di un lungo processo della giustizia per scoprire responsabilità e fare chiarezza sulla vicenda. In rete trovate tutto quello che non avreste mai immaginato fosse possibile conoscere attraverso i media dell'informazione tradizionale. La vicenda Eutelia fa venire da ridere a confronto. Certo di mezzo ci sono famiglie e lavoratori messi sulla strada. E i responsabili ? Probabilmente in barca a vela nelle calette del mediterraneo.
Qui due link  per ascolare opinioni e testimonianze di tutte quello che non vi hanno mai detto i Tg. Una cosa è certa: domani non la penserete piu' nello stesso modo di oggi.
http://www.youtube.com/results?search_q ... lecom&aq=2

http://www.fabioghioni.net/2010/06/pete ... -republic/
Ultima modifica di happyvoip il sab lug 03, 2010 10:01 pm, modificato 1 volta in totale.
happyvoip
Beginner
Beginner
 
Messaggi: 86
Iscritto il: ven lug 31, 2009 11:20 am
Ha ringraziato: 0 volta
Hai ringraziamenti: 0 volta

Messaggioda mkk » dom lug 04, 2010 8:45 pm

Martedì 6 verranno divulgati ai dipendenti i contenuti dell'offerta di acquisto da parte di un acquirente che pare abbia molta fretta di acquisire...
Comunque, mi risulta che i commissari giudiziali abbiano fino a dicembre 2010 per valutare il da farsi.
Eutelia, scremata del comparto IT è un'azienda capace di creare utili, sono fiducioso, purtroppo però, non sappiamo in quali mani finirà
Agente Eutelia
Zyxel P2602HW-D1A, P2602H-61C, P2002L, P2000W v2, AVM Fritz 7270v3, 7170, 7141, 7050, 7140, 5050, Box Fon, Linksys PAP2, Linksys WRT54GL, IP300, Samsung WIP6000
Avatar utente
mkk
Advanced
Advanced
 
Messaggi: 269
Iscritto il: mar gen 30, 2007 11:41 am
Ha ringraziato: 3 volte
Hai ringraziamenti: 8 volte

Messaggioda itabb » dom lug 04, 2010 9:12 pm

mkk ha scritto:Martedì 6 verranno divulgati ai dipendenti i contenuti dell'offerta di acquisto da parte di un acquirente che pare abbia molta fretta di acquisire...
Comunque, mi risulta che i commissari giudiziali abbiano fino a dicembre 2010 per valutare il da farsi.
Eutelia, scremata del comparto IT è un'azienda capace di creare utili, sono fiducioso, purtroppo però, non sappiamo in quali mani finirà


probabilmente finirà in mano a quelli che gestiscono le liquidazione di quei "colions" che hnno deciso di fidarsi dei fondi pensione privati e alla fine si ritroveranno con la liquidazione in fumo.

perchè il fine ultimo non è di salvare eutelia mai far sparire pure le liquidazioni di quei poveri "fessi" visto che in italia funziona così. 
Ultima modifica di itabb il dom lug 04, 2010 9:14 pm, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
itabb
Expert
Expert
 
Messaggi: 866
Iscritto il: mar giu 05, 2007 11:03 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Hai ringraziamenti: 2 volte

Messaggioda mkk » lun lug 05, 2010 5:32 am

probabilmente finirà in mano a quelli che gestiscono le liquidazione di quei "colions" che hnno deciso di fidarsi dei fondi pensione privati e alla fine si ritroveranno con la liquidazione in fumo.

perchè il fine ultimo non è di salvare eutelia mai far sparire pure le liquidazioni di quei poveri "fessi" visto che in italia funziona così. 

Non credo si possa generalizzare.
Ma venendo al tuo OT: io ho un fondo pensione privato che mi sta rendendo ben più del quasi nullo INPS e non mi sento ne colions ne fesso, anzi.
Agente Eutelia
Zyxel P2602HW-D1A, P2602H-61C, P2002L, P2000W v2, AVM Fritz 7270v3, 7170, 7141, 7050, 7140, 5050, Box Fon, Linksys PAP2, Linksys WRT54GL, IP300, Samsung WIP6000
Avatar utente
mkk
Advanced
Advanced
 
Messaggi: 269
Iscritto il: mar gen 30, 2007 11:41 am
Ha ringraziato: 3 volte
Hai ringraziamenti: 8 volte

Messaggioda itabb » lun lug 05, 2010 5:48 am

qualche fondo funziona ma sono pochissimi e poi va visto nei tempi lunghi perchè è un meccanismo che a salire è frenato esponenzialmente mentre a scendere è accelerato altrettanto esponenzialmente cosicchè salire del 2% non corrisponde esattamente a scendere del 2% e ogni "ondata" di fluttuazione che apparentemente dovrebbe annullarsi, in realtà fa sempre perdere qualcosa.

Il rischiò è decisamente alto.
Avatar utente
itabb
Expert
Expert
 
Messaggi: 866
Iscritto il: mar giu 05, 2007 11:03 pm
Ha ringraziato: 0 volta
Hai ringraziamenti: 2 volte

Messaggioda mkk » mer lug 07, 2010 7:11 pm

I commissari hanno fatto inviare comunicazioni a tutti i clienti e fornitori di Eutelia notificando il termine del 1 dic per la presentazione di documentazione di eventuali crediti vantati. Fino a quella data non potranno quantificare esattamente i debiti, avere una esposizione debitoria esatta e quindi decidere.
Gli acquirenti che si sono fatti avanti sono 3. Una cordata di imprenditori (stranieri), un grosso gruppo di telecomunicazioni (straniero  >:( ) e un'altro su cui c'è il massimo riserbo per adesso. Pare però che i commissari siano convinti della validità dell'azienda ed intenzionati ad ogni costo a conservarla, vedremo...
Agente Eutelia
Zyxel P2602HW-D1A, P2602H-61C, P2002L, P2000W v2, AVM Fritz 7270v3, 7170, 7141, 7050, 7140, 5050, Box Fon, Linksys PAP2, Linksys WRT54GL, IP300, Samsung WIP6000
Avatar utente
mkk
Advanced
Advanced
 
Messaggi: 269
Iscritto il: mar gen 30, 2007 11:41 am
Ha ringraziato: 3 volte
Hai ringraziamenti: 8 volte

Messaggioda mipaneb » sab lug 10, 2010 12:17 pm

Non saprei quanto possano influire sulla procedura commissariale queste incoraggianti novità:


http://iltempo.ilsole24ore.com/interni_ ... elia.shtml

http://www.iltempo.it/interni_esteri/20 ... esti.shtml

http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/187421





Stay tuned
Michele







_______________________
Fritz!Box Wlan 7170v1 - fw 58.04.82 - Tele2 2Mega - 2464/352 - s/n 31/25 - LA 26/21
Fonera - Speedport W701V - Fritz!Fon 7150 - SPA2102 - Zyxel 660HW61
Avatar utente
mipaneb
phpBB Moderator
phpBB Moderator
 
Messaggi: 4178
Iscritto il: mar ott 16, 2007 2:10 pm
Località: Monte Nieddu - Sardegna
Ha ringraziato: 22 volte
Hai ringraziamenti: 76 volte

Messaggioda mkk » sab lug 10, 2010 3:13 pm

mipaneb ha scritto:Non saprei quanto possano influire sulla procedura commissariale queste incoraggianti novità:
Stay tuned
Michele

Michele è proprio questo il punto a favore di Eutelia.... i commissari stanno verificando che Eutelia è una società in grado di sopravvere e creare utili, è stata solo dissanguata a causa di una gestione scellerata e fraudolenta (e qui mi fermo anche perchè ci sono indagini in corso) degli ex-vertici, che si erano già dimessi in blocco il mese scorso. L'intervento dei giudici è volto a preservare quella che oramai è rimasta l'unica realtà italiana al 100% fra le aziende TLC nazionali. Lo scopo è di bloccare l'emorragia per consentirle di rimettersi sul mercato.
Il problema semmai è che con il danno fatto è probabile servano iniezioni di capitale e potrebbero entrare gruppi stranieri che bussano prepotentemente. Per curiosità... hai notato il rilazo in borsa dei titoli il giorno prima del commissariamento e conseguente sospensione? Qualcuno sapeva già.
IMHO... qualcuno l'ha deliberatamente massacrata per appropiarsi con due palanche quote importanti di un'azienda competitiva ma, ovviamente, questa è solo una mia idea... magari sbaglio.
Ultima modifica di mkk il sab lug 10, 2010 3:24 pm, modificato 1 volta in totale.
Agente Eutelia
Zyxel P2602HW-D1A, P2602H-61C, P2002L, P2000W v2, AVM Fritz 7270v3, 7170, 7141, 7050, 7140, 5050, Box Fon, Linksys PAP2, Linksys WRT54GL, IP300, Samsung WIP6000
Avatar utente
mkk
Advanced
Advanced
 
Messaggi: 269
Iscritto il: mar gen 30, 2007 11:41 am
Ha ringraziato: 3 volte
Hai ringraziamenti: 8 volte

Messaggioda happyvoip » dom lug 11, 2010 8:58 pm

Un bel pezzo da leggere. L'unico tra i quotidiani di oggi..............
************************************************************************
Capitalismo di rapina Come svuotare un'azienda e far soldi
di Roberto Rossi

Immaginate la storia di Eutelia come un’enorme matrioska. Nel gioco ogni pezzo ne custodisce un altro, è nascosto fino a quando non lo sveli. La vicenda della società di Arezzo, che ha portato venerdì all’arresto di otto persone per bancarotta fraudolenta, ha le stesse fattezze di un’enorme bambola di legno. Dove ogni reato ne nasconde un altro. E un altro ancora. Un sistema, semplice come una mastrioska appunto, per fare soldi sulle spalle dei lavoratori. Un simbolo del nostro capitalismo. La storia. Eutelia è una società giovane. Nasce undici anni fa ad Arezzo per operare nel settore di servizi telematici e in Internet. Fa capo alla famiglia Landi che occupa, con tutti i parenti, l’intero consiglio di amministrazione. All’inizio si chiama Plug-It. Cambia nome nel 2003 dopo la fusione con Edisontel. La società è un mostro. Muta forma continuamente. Costituisce rami d’azienda, altre società, come Agile e Omega, prende pezzi di attività, li smembra, li cede e li ricompra. Nel 2005 approda in Borsa. La sua bulimia non cessa. Acquisisce altre società, commesse, dipendenti. Fino a scoppiare. Fino a quando il sacco non è pieno. Nel 2008 inizia la fuga. La società, con i bilanci in profondo rosso, chiede lo stato di crisi. Si apre una lunga vertenza. Il 15 giugno 2009 a sorpresa, in piena trattativa sindacale presso il Ministero dello Sviluppo Economico, i 2000 lavoratori vengono trasferiti in Agile e contestualmente venduti per 96mila euro ad Omega. A capo di questo nuovo soggetto industriale vengono posti due noti fallimentaristi. Inizia lo svuotamento della società, il furto di lavoro. Secondo l’ordinanza della Procura di Roma i vertici di Eutelia concentrano su Agile perdite e debiti, dipendenti di cui ci si voleva liberare. «È stata fatta - è scritto nell’ordinanza - un’operazione di svuotamento attraverso operazione di distrazione, pagamenti a privati e società, privi di una oggettiva giustificazione per 12 milioni di euro». Vengono ceduti crediti a garanzia di obbligazioni che sono state assunte da altre società del gruppo Omega. Non solo. Nella scomposizione del castello societario Eutelia gira ad Agile un ramo di azienda It (Information Tecnology). Nel contratto di cessione, dice l’ordinanza, sono sovrastimante le attività del ramo d’azienda. Si scrive che ci sono 22 milioni ordini e di commesse. In realtà il valore effettivo non è superiore a sette. La cessione ha una logica. Non dà la possibilità di esigere i crediti relativi a questo ramo d’azienda. Il tutto sulla pelle dei lavoratori. Che, non solo sono sottoposti a una procedura di licenziamento, ma sono costretti a subire un’aggressione. Il 10 novembre del 2009 un gruppo di squadristi, travestiti da poliziotti, armati di tutto punto, e capeggiati dal proprietario Samuele Landi, irrompe nella sede di Roma, aggredendo i dipendenti riuniti in presidio. L’intreccio Interviene la magistratura. Il 23 dicembre il tribunale fallimentare di Roma sequestra l’azienda e la pone sotto custodia cautelare. Ma i Landi non demordono. Devono completare l’opera. A febbraio tentano di riappropriarsi dell’azienda con la richiesta di concordato preventivo. A garanzia del debito presentano fideiussioni. Prestate da una da una società che si chiama Cofiart. Ma sono fittizie. Cofiart non ha il patrimonio per garantire come prevede il testo unico bancario. La società fa capo all’imprenditore romano Dino Patrizio Cozzi. Quando i magistrati ne chiedono l’arresto scoprono che è già sotto indagine per associazione a delinquere, riciclaggio internazionale, bancarotta, creazione fittizia di capitale. Da tempo Cofiart offriva garanzie bancarie a società o enti locali che ne facevano richiesta per far fronte, appunto, a fideiussioni. In qualche mese, secondo la Finanza, la società avrebbe emesso 5mila polizze fideiussorie raccogliendo premi per oltre 11 milioni di euro a fronte di un capitale garantito che supera i 750 milioni di euro. Tutte false. Le fideiussioni fasulle sono in voga in Italia. I magistrati della Procura di Roma che lavorano ai reati economici (il gruppo è coordinato dal pubblico ministero Nello Rossi) le chiamano «titoli tossici all’italiana». Ce ne sono tante. E muovono i mercati finanziari. Le società che le gestiscono hanno un riconoscimento formale ma poi zero requisiti patrimoniali. Le loro garanzie costano poco. Si paga di meno, se ne ottengono in misura ridotta. Spesso le aziende le usano per rateizzare il debito tributario e frodare il fisco. Dopo una rata o due le società che le hanno contratte muoiono o, sfruttando una normativa particolare, si trasferiscono all’estero. E se l’operazione non risulta rapidamente entro un anno dal trasferimento fuori dai confini non può essere chiesto il fallimento. E senza fallimento niente bancarotta. Agli 8 amministratori dell’Eutelia finiti sotto inchiesta (Pio Piccinini, Leonardo Pizzichi, Claudio Marcello Massa, Marco Fenu, Salvatore Riccardo Cammalleri, Antonangelo Liori, Isacco Landi e Samuele Landi) servivano invece per riprendersi la società. E organizzare nuovi colpi. Progettavano nuove acquisizioni, di «ripartire» con delle nuove matrioske. In Italia o Romania. Dovunque si possa lucrare sulle spalle dei lavoratori.
11 luglio 2010
http://www.unita.it/news/economia/101048/capitalismo_di_rapina_come_svuotare_unazienda_e_far_soldi
happyvoip
Beginner
Beginner
 
Messaggi: 86
Iscritto il: ven lug 31, 2009 11:20 am
Ha ringraziato: 0 volta
Hai ringraziamenti: 0 volta

Messaggioda mkk » lun lug 12, 2010 8:55 am

happyvoip ha scritto:Un bel pezzo da leggere. L'unico tra i quotidiani di oggi..............
************************************************************************
Capitalismo di rapina Come svuotare un'azienda e far soldi
di Roberto Rossi

...soldi sulle spalle dei lavoratori...
...Un simbolo del nostro capitalismo...
...Inizia lo svuotamento della società, il furto di lavoro...
...un gruppo di squadristi, travestiti da poliziotti, armati di tutto punto, e capeggiati dal proprietario Samuele Landi...
...Ma i Landi non demordono...
...Dovunque si possa lucrare sulle spalle dei lavoratori....

http://www.unita.it/news/economia/101048/capitalismo_di_rapina_come_svuotare_unazienda_e_far_soldi


Qualche tratto di verità c'è... per l'amor di dio... ma trasuda tutta la voglia di affossare ancora se ce ne fosse bisogno quel Samuele Landi dichiaratamente simpatizzante di estrema destra. Il giornale di partito che citi non ha mai digerito che nel cuore della toscana ci fosse un'azienda amministrata da un tipo di quel genere e l'ha sempre dato a vedere.
Come mai non hanno rivolto le stesse attenzioni per vicende analoghe in Telecom?
Al di la' delle opinioni 'politiche' che imperversano... quello che interessa è il futuro di una importante realtà italiana 100% e, ovviamente, dei suoi addetti.

Per il momento questo è lo stato attuale sul futuro del gruppo:
http://www.ricerca24.ilsole24ore.com/fc?cmd=static&chId=30&path=%2Fsearch%2Fsearch_engine.jsp&keyWords=eutelia&field=Titolo|Testo&id=&maxDocs=&channelsId=MM_INLINE|BDOL_INLINE|POINT_INLINE|informazione_r|nova24_r|agora_r|nova100_r&orderByString=Data+desc&criteria=0&pageNumber=1&simili=false&docsNumber=49&action=&chiaviSelezionate=&description=&flagPartialResult=
Ultima modifica di mkk il lun lug 12, 2010 9:27 am, modificato 1 volta in totale.
Agente Eutelia
Zyxel P2602HW-D1A, P2602H-61C, P2002L, P2000W v2, AVM Fritz 7270v3, 7170, 7141, 7050, 7140, 5050, Box Fon, Linksys PAP2, Linksys WRT54GL, IP300, Samsung WIP6000
Avatar utente
mkk
Advanced
Advanced
 
Messaggi: 269
Iscritto il: mar gen 30, 2007 11:41 am
Ha ringraziato: 3 volte
Hai ringraziamenti: 8 volte

Prossimo

Torna a Italiani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti