Pagina 1 di 1

MessaggioInviato: sab dic 23, 2017 12:05 pm
da Anthony
Ho come cliente un'azienda che necessita di diverse linee telefoniche visto che effettuano assistenza tecnica via telefono.
Attualmente la situazione è piuttosto ingarbugliata perchè è presente un PBX con tre linee digitali (ISDN) ed in più è presente un doppia connessione ADSL (una 20 Mega e una 7 Mega)

Io avevo pensato di eliminare tutte le linee ISDN che hanno, fare un centralino VOIP, inserire uno switch ethernet POE per collegarci tutti i telefono VOIP. Quindi mettere un gruppo di continuità allo switch POE e a tutti i router.
La mia domanda è questa:
Per garantire la continua del servizio è possibile aggregare le linee ADSL (in modo tale che funzionino contemporaneamente e quando non funziona una si attiva l'altra)? E' possibile inserire un meccanismo di failover con Scheda SIM che nel caso entrambe le linee non funzionino si attiva il 4G della scheda?
Io ho già cercato un pò in rete e forse il termine giusto per quello che vorrei fare io è bonding (in inglese). Un altro termine che ho trovato è bilancio del carico.

MessaggioInviato: gio dic 28, 2017 5:30 pm
da skizzo3000
Ciao,
quello che vuoi fare tu e' genericamente fattibile con il failover, vedi i router/firewall zyxel USG.
Li puoi configurare in modo che quando la connessione sulla prima linea cade, porta il traffico sulla seconda.
Con la terza non ci ho mai provato con lo Zyxel ma ho realizzato il mio personale router linux con 4 connessioni il load balancing e failover.


Sk3

MessaggioInviato: dom mar 25, 2018 6:48 am
da itabb
vai sulla baya e cerca router dual wan, i più economici sono i TP link che normalmente usano nei paesi sottosviluppati per i netcafe ma li vendono anche qui in italia... okkio non prendere un modello con le wan a 10 mega ma prendi almeno un doppia 100 mega.

poi è come un router normale che può funzionare in 2 modalità, la prima è una falsa aggregazione di banda perché ti distribuisce le 2 wan secondo una logica preimpostata che tu non puoi gestire molto perché sono apparati economicissimi ... la seconda modalità usa una delle Wan come primaria e scambia sulla seconda Wan solo se va in panne la prima.

se usi gli ip statici e hai diverse postazioni va bene anche la prima modalità perché sei in una situazione molto simile a un internetcafé

se usi gli ip dinamici diventa complicato gestire il voip quindi meglio la seconda modalità.

in definitva ti servono 2 adsl o 2 fibre o anche una e una oppure puoi usare per la 2 linea di backup anche un router G4 con uscita LAN e con un abbonamento da pochi Giga da usare solo per i momenti di blackout della linea prinicpale... vedi tu perché non so bene dalle tue parti quanto tempo durano i blackout e quanti Gb ti servono per tamponarli.
Dimenticavo di dire che non bisogna avere le due linee della stessa ditta o di quelle ditte che rimarchiano nel senso che se hai una linea telecomitalia e ci metti come backup una linea fastweb che in alcune città rivende le linee tim rimarchiandole col suo nome... è ovvio che se cade la prima cade anche la seconda.

c'è un modello TP link che può essere configurato trasformando alcune porte lan in Wan e dunque puoi arrivare anche a 4 wan ( pseudo) aggregate e una sola uscita lan ... parlo di 70 euro quindi non certo come cisco o altro ma che funziona bene.

TP-LINK-TL-ER6020-SafeStream-Gigabit-Dual-WAN-VPN-Router

ricordati che deve stare tutto sotto gruppo di continuità ma credo che sia scontato dirlo.